art-rock

il 2016 inizia in grande stile!

QUANAH PARKER, Il Gazzettino, January 12, 2016

In effetti sembra un titolo esagerato, ma ciò che é scritto nell’articolo del Gazzettino di Venezia é tutto vero: il grande lavoro promozionale svolto ha dato i suoi frutti e moltissime radio statunitensi, canadesi ed europee hanno programmato la nostra “SUITE DEGLI ANIMALI FANTASTICI” per intero! Il disco continua ad ottenere consensi con recensioni eccellenti in tutte le lingue… basta scorrere google. A questo proposito ecco una classifica dei 25 migliori albums del 2015 compilata da una radio prog dell’OHIO (U.S.A.):

Top 25 albums of 2015 on Somewhere Between Sunrise & Sunset
(Artist – # – Album – “Song Played”)

Tim Bowness – #25 – Stupid Things That Mean the World – “The Great Electric Teenage Dream”
Absent Lovers – #24 – Self Aware (Single) – “Self Aware”
Witherscape – #23 – The New Tomorrow – “The New Tomorrow”
IZZ – #22 – Everlasting Instant – “Start Again”
Not a Good Sign – #21 – From a Distance – “I Feel Like Snowing”
The Tea Club – #20 – Grappling – “Remember Where You Were”
THEO – #19 – The Game of Ouroboros – “Exile”
Roz Vitalis – #18 – Lavoro D’Amore – “Unanticipated”
Franck Carducci – #17 – Torn Apart – “Journey Through the Mind”
The Tangent – #16 – A Spark in the Aether – “Codpieces and Capes”
Agusa – #15 – Två – “Kung Bores dans (Excerpt)”
David Gilmour – #14 – Rattle That Lock – “Faces of Stone”
Unreal City – #13 – il Paese del Tramonto – “Caligari”
echolyn – #12 – I Heard You Listening – “Warjazz”
Gentle Knife – #11 – Gentle Knife – “Eventide”
Cloud Over Jupiter – #10 – Jupiter Rising: 5th Mass From the Sun – “Love Still Remains”
Guapo – #9 – Obscure Knowledge – “Obscure Knowledge III (Excerpt)”
Mystery – #8 – Delusion Rain – “The Last Glass of Wine”
Steven Wilson – #7 – Hand. Cannot. Erase. – “Hand Cannot Erase”
District 97 – #6 – In Vaults – “Snow Country”
Steve Hackett – #5 – Wolflight – “Love Song to a Vampire”
Quanah Parker – #4 – Suite degli animali fantastici – “Suite degli animali fantastici (Excerpt)”
FM – #3 – Transformation – “Brave New Worlds”
Kinetic Element – #2 – Travelog – “Vision of a New Dawn”
Magic Pie – #1 – King for a Day – “Trick of the Trade”

Program notes: Annual four-hour feature program counting down the Top 25 of 2015. Compiled by airplay, listener response and request.

Con un ringraziamento particolare a Riccardo Scivales & band, Vannuccio Zanella & Nino Destra.

 

Advertisements

Quanah Parker LIVE: Cd showcase 17.04.2015

Grazie a tutti gli amici e passanti occasionali che hanno assistito alla presentazione del disco; un ringraziamento particolare a Pierpaolo Lamanna. Ecco alcune foto ricevute con i relativi credits:

FB_IMG_1430255320180
FB_IMG_1430255331333
FB_IMG_1430255395626
FB_IMG_1430255379493
FB_IMG_1430255357129
FB_IMG_1430255305248
FB_IMG_1430255343911
(PHOTO CREDITS: MARCELLA MUZZO)

DSCF9170
unnamed
(PHOTO CREDITS: ALESSANDRO PIZZIN)

5 eyed mask (detail)
(PHOTO CREDIT: DOUGLAS D’ESTE)

QUANAH PARKER: CD PREVIEW

Ecco uno dei 2 brani in anteprima su Soundcloud: “From Distant Lands (da terre lontane)” é l’introduzione dell’album e si chiude con gli effetti ambientali che anticipano la “Suite Degli Animali Fantastici“. Obbligatorio l’ascolto in cuffia o con casse hi-fi per non perdere i dettagli dell’arrangiamento e il “fantastico audio”:

Comunicato MP & Records:

Dopo il loro primo album “QUANAH!” del 2012, che conteneva nuovi brani e riedizioni di storiche composizioni scritte in 30 anni di meravigliosa carriera, ecco un nuovo album di questa formazione veneziana capitanata da Riccardo Scivales, notevole tastierista e musicologo noto in tutto il mondo per i suoi lavori di composizione e trascrizione musicale. Insieme a lui Elisabetta Montino al canto, Giovanni Pirrotta alle chitarre elettriche ed acustiche e al basso, Paolo Ongaro alla batteria e percussioni e la straordinaria partecipazione di Alessandro “Unfolk” Monti al basso, al flauto dolce, ai tabla e agli effetti sonori. L’album e’ stato registrato da Andrea de Marchi al Virtual Studio, missato e masterizzato all’Exit Studio da Bebo “Best” Baldan.
Un sicuro omaggio al vero progressivo italiano, denso di melodia e di momenti magici come magici sono gli Animali Fantastici di questa suite… E un omaggio anche a Francesco Di Giacomo, grande cantante del Banco del Mutuo Soccorso, la cui ispirazione aleggia in tutte le magnifiche atmosfere che questo album sa creare…
Le prime 500 copie del CD sono in tiratura limitata con lamina in oro ad impreziosire le miniature di copertina.

Tracklist:

1- From Distant Lands 3:55

Suite degli Animali Fantastici:

2- Risveglio Onirico 2:49

3- Danza di un mattino 6:35

4- Interludio Notturno  0:57

5- Déjà-vu Fantastico 3:38

6- Luci dagli Abissi  1:32

7- Cantico Marino  4:04

8- Animale Multiforme 4:30

9- Ritorno alla Mente  3:47

10- A Big Francesco  4:12

11- Death of a Deer  9:36

12- Make Me Smile 4:46

Prodotto da Quanah Parker & Vannuccio Zanella – Distribuzione: G.T. Music Distribution

http://www.mprecords.it
http://www.gtmusic.it
MP& logo (2)

“…Restando in tema di giudizio generale, ciò che più mi ha colpito è il contrasto tra le creazioni articolate – dalla costruzione a volte molto complessa – e la fluidità di ascolto, situazione in cui emerge la capacità di creare atmosfere che trascinano e allontanano ogni tipo di etichetta o incasellamento a favore dell’universalità della musica, e alla fine stabilire se sia il prog la materia che abbiamo tra le mani diventa solo un dettaglio, e nemmeno troppo importante. Un grande lavoro di squadra, fatto di interconnessioni tra musica, parola e immagini, capace di suscitare emozioni forti sin dal primo ascolto…” (Athos Enrile, dalla sua intervista a Riccardo Scivales su MAT 2020)

spiritDzoe: il suono della nebbia

Ad un anno dalla registrazione, spiritDzoe é ancora rappresentativo della mia idea di musica primitiva e dell’approccio spontaneo agli strumenti. Fino a che sarà così rilevante per me resterà l’unico capitolo unfolk possibile. Questa suite astratta e straordinaria può essere ascoltata in stereofonia, in quadricromia, in compagnia, in solitudine, distesi o a testa in giù… ma senza dubbio darà i suoi risultati. La qualità indistinta della musica (ottenuta anche grazie all’uso di lunghi e graduali riverberi in fase di composizione/mix) ben si presta ad ascolti in giornate nebbiose soprattutto lagunari. L’opzione random é consigliata solo agli ascoltatori più assidui; se con la vostra apparecchiatura riscontrerete anomalie in riproduzione, rivolgetevi ad un esperto di arti marziane.

Grazie a tutti per le condivisioni sonore passate, presenti e future.
(A.M.)

spiritDzoe !

Hey! Se siete arrivati qui per caso o se avete cercato notizie online, siete i benvenuti: questo é il nuovo blog di notizie, informazioni e aggiornamenti (più o meno) periodici sull’attività del progetto Unfolk :: Alessandro Monti :: Diplodisc.

Il nuovo blog riparte da dove era arrivato il vecchio sito web prendendone in prestito il nome originario “UnfolkAM”.

Un buon pretesto per iniziare a scrivere qualcosa é senz’altro l’uscita del nuovo cd  “spiritDzoe :: alessandro monti :: unfolk solo” (diplodisc dpl 008)

spiritDzoe

spiritDzoe

8 rituali in forma di suite

parti 1-8 (37:18)

© Alessandro Monti / SIAE 2014

suoni elettronici, feedback di mandolino elettrico, chitarra acustica 12 corde, chitarra elettrica 6 corde, basso, mandolino, vibrafono, pianoforte, oboe & fagotto (virtuali), tracce separate di percussioni: triangolo, maracas, claves, shekere, campana (continuo), tre diverse campane (rintocchi), piattini, campanelli, sfere risonanti, gong, tamburo africano, timpano batteria, battimani.

spiritDzoe :: unfolk solo DISTRIBUZIONI/DOWNLOAD  

La distribuzione italiana é curata dagli amici appassionati di G.T. Music Distribution:

http://www.gtmusic.it/index.php?id_product=1671&controller=product

mentre quella inglese é ancora una volta gestita dalla prestigiosa Burning Shed: 

https://www.burningshed.com/store/altrock/product/128/5689/

mp3 Download:

http://www.cdbaby.com/cd/alessandromonti3
https://itunes.apple.com/us/album/spiritdzoe-unfolk-solo/id868603051
e… su Amazon, Spotify ecc.


PRIMA RECENSIONE: Athos Enrile scrive per MAT 2020, l’attuale versione elettronica di Ciao 2001, il che mi rende molto felice dal momento che come molti della mia età, sono cresciuto con quello che all’epoca era uno dei pochissimi giornali di musica in Italia… poi sono venuti Muzak, Gong, Musica 80 ecc. In ogni caso sembra che abbia davvero penetrato l’essenza del nuovo lavoro targato unfolk e lo ringrazio:

http://athosenrile.blogspot.it/2014/05/alessandro-monti-spiritdzoe.html

Puntuale recensione anche su Kathodik:
http://www.kathodik.it/modules.php?name=Reviews&rop=showcontent&id=5742